2 febbraio 2018

Dare valore all’ascolto per produrre più valore.

Si doveva attendere l’avvento dei famigerati millennials per prendere in considerazione l’importanza del benessere psicofisico sul luogo di lavoro? O, piuttosto, questa è una questione antica […]
18 gennaio 2018

La Società 5.0 del Giappone.

Quando si dice che il progresso galoppa si fa appena in tempo a metabolizzarne il significato, che subito ci si presenta davanti un nuovo scenario. Stiamo […]
17 gennaio 2018

Cashback World e la “fabbrica del futuro”.

Possiamo pensare a Cashback World come sistema coerente col paradigma della “fabbrica del futuro”? In un’ottica di attenzione rivolta all’uomo, in quanto al centro di una […]
16 gennaio 2018

Il modello inclusivo nel network – Cashback World

Il network si avvale di questo modello inclusivo? Sì, in quanto esso è in grado di gestire lo sviluppo dell’azienda e la funzione dei suoi collaboratori […]
15 gennaio 2018

Il modello inclusivo nelle aziende

Il nipote di Henry Ford fece fare al leader sindacale Walter Reuther un giro del nuovo stabilimento automatizzato dell’azienda, e chiese per scherzo: “Walter, come convincerai […]
13 gennaio 2018

Prendiamoci il tempo!

Nell’alveo della logica contemporanea, per la quale tutto deve essere veloce, il concetto di tempo assume un’unica connotazione: evitare a piè sospinto ogni condizionamento che rallenti […]

Writer’s bio


S Ciao, sono Roberto De Donno. Chi mi conosce dice di me che sono un professionista poliedrico, capace di coniugare in un unicum la mia anima di esperto di marketing e comunicazione con quella di formatore. Mi piace molto stare con le persone, ascoltare le loro storie, osservare i loro gesti. In quanto esperto di marketing territoriale, adoro visitare luoghi nuovi, entrare in contatto con i loro spazi e contesti, assaporandone i profumi e gustandone i sapori. Non è un caso, infatti, che una delle mie passioni principali siano proprio i prodotti de.co. che ho scoperto in giro per l'Italia e non solo! Ritengo che per costruire sapientemente il futuro occorra saper innovare ed io cerco in ogni modo di stare sul campo, di battere il tempo e di guardare lontano. Ebbene, mi definisco un sognatore visionario lungimirante, tanto da portare avanti con convinzione il progetto Cashbackworld. Credo nei giovani e nelle loro potenzialità. Sono del parere che questo mondo vada migliorato e pertanto mi prodigo a tracciare percorsi interessanti a livello professionale e relazionale, perché bisogna farsi portavoce del saper fare e del saper scegliere.