La leggerezza della creatività.

La sintonia con se stessi.
15 agosto 2017
Rinascere dalla spiritualità.
15 agosto 2017

La creatività si esprime meglio se coadiuvata dalla leggerezza. Si tratta di “sottrarre peso” alla struttura del racconto e del linguaggio, laddove si cerchi di raccordare il variegato spettacolo del mondo con il ritmo interiore che spinge ad esprimersi. La leggerezza, contrariamente all’idea che se ne ha rispetto al significato più comune che le si associa, è un concetto profondo, intriso di una logica per la quale la vivacità e la mobilità dell’intelligenza riesce a fuggire dal peso delle costrizioni. La vita è una cosa seria, ma affrontandola con curiosità, con la voglia di fare, con la giusta distrazione, consente di intendere la conoscenza del mondo come dissoluzione della compattezza del mondo. Togliere peso alla materia significa concedere leggerezza alla pensosità, dimostrando che il creativo non è distratto dalle cose, bensì piuttosto è capace di sollevarsi dalla gravità della materia con un agile salto scalpitante col movimento delle intuizioni e con l’individuazione di idee, per le quali il sogno di esse rende sostanza la loro espressione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *